Riattiva css
Comune di Peschiera Borromeo

Comune di Peschiera Borromeo

Il Comune

Il Comune

istituzioni, uffici e informazioni

I Servizi
Il Territorio
Vi trovate qui: Home » SpazioInComune
  • Aumenta carattere
  • Ripristina carattere
  • Diminuisci carattere

Assegno al nucleo familiare con almeno 3 figli minori - erogato dall INPS

A chi spetta
E’ prevista l'erogazione da parte dell’Inps, di un assegno mensile per il nucleo familiare per tredici mensilità. Tale prestazione è cumulabile con qualsiasi altro trattamento di famiglia e non costituisce reddito ai fini fiscali e previdenziali.
La domanda può essere presentata al Comune compilando l'apposito MODULO PER LA CONCESSIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI.

I requisiti
- Dal 1° luglio 2013, al fine della concessione dell’assegno al nucleo familiare con almeno tre figli minori, il nucleo familiare deve essere composto da cittadini italiani e dell'Unione europea residenti, da cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, nonché dai familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 65, comma 1 della L.448/98 come modificato dall’art.13 della L.97/2013), ovvero cittadini stranieri in possesso dello status di rifugiati politici o di protezione sussidiaria (art.27 del D.Lgs 19 novembre 2007, n.251).- nucleo familiare composto almeno da un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica), che siano figli del richiedente medesimo o del coniuge o da essi ricevuti in affidamento preadottivo; (L. 338/2000 art. 80 comma 5)
- risorse reddituali e patrimoniali del nucleo familiare non superiori a quelle previste dall’indicatore della situazione economica (I.S.E.) valido per l’assegno.

N.B.:Dal 1° di maggio 2004 sono entrati a far parte dell’Unione Europea i seguenti paesi: Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Ungheria. Dalla stessa data i cittadini di tali Stati hanno titolo alla concessione della prestazione.
Dal 1° gennaio 2007 sono entrati a far parte dell’Unione Europea i seguenti paesi:Repubblica di Bulgaria e Romania. I cittadini di tali Stati hanno titolo alla concessione di detta prestazione, a far tempo dal 1° gennaio 2007 qualora ricorrano tutti gli altri requisiti richiesti dalla legge.

Il calcolo dell'assegno
Per la verifica del diritto alla prestazione il richiedente deve presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) contenente i redditi ed i patrimoni del proprio nucleo familiare.
I redditi sono quelli che risultano dall’ultima dichiarazione fiscale dei componenti il nucleo familiare. I patrimoni, mobiliari e immobiliari, sono quelli posseduti alla data del 31 dicembre dell’anno precedente alla presentazione della DSU.

La decorrenza
Dal 1° gennaio dell’anno in cui si verificano i requisiti richiesti (art.14 comma 1 DPCM 452/2000 e successive modifiche)
oppure
dal 1° giorno del mese in cui matura il requisito relativo alla composizione del nucleo (almeno tre figli minori), se l’evento si è verificato nel corso dell’anno.

La cessazione
Dal 1° di gennaio dell’anno in cui viene a mancare il requisito del reddito
oppure
dal 1° giorno del mese successivo a quello in cui viene a mancare il requisito relativo alla composizione del nucleo.

Quanto
L’importo dell’assegno è annualmente rivalutato sulla base della variazione dell’indice ISTAT.

Le modalità di pagamento
L’Inps provvede al pagamento dell’assegno con cadenza semestrale posticipata (entro il 15 luglio e il 15 gennaio) per i dati ricevuti almeno 45 giorni prima della scadenza del semestre.
Il / la richiedente deve indicare sulla domanda una delle seguenti modalità:
- bonifico bancario o postale;
- allo sportello di un qualsiasi Ufficio Postale del territorio nazionale localizzato per CAP,  previo accertamento dell’identità del percettore:
da un documento di riconoscimento;
dal codice fiscale;
dalla consegna dell’originale della lettera di avviso della disponibilità del pagamento trasmessa all’interessato via Postel in Posta Prioritaria.

Dove
Sportello Polifunzionale – Palazzo comunale - Via XXV Aprile 1 (angolo Via Papa Giovanni XXIII)- 1° Piano
Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 19.00
sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Telefono: 02.51690.452
e-mail:  spazioincomune@comune.peschieraborromeo.mi.it

 


Documenti allegati:



« Torna indietro 
Comune di Peschiera Borromeo Comune di Peschiera Borromeo
via XXV Aprile, 1 - 20068 Peschiera Borromeo (Mi) - Tel. 02.516901 - P.IVA 05802370154
webmail CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Strict
project by Fantanet srl