Riattiva css
Comune di Peschiera Borromeo

Comune di Peschiera Borromeo

Il Comune

Il Comune

istituzioni, uffici e informazioni

I Servizi
Il Territorio
Vi trovate qui: Home » SpazioInComune
  • Aumenta carattere
  • Ripristina carattere
  • Diminuisci carattere

Denuncia di Nascita

Cos’e’
E’ la denuncia di nascita che deve obbligatoriamente essere resa presso gli Uffici competenti da uno o entrambi i genitori se coniugati, entrambi i genitori se non coniugati o il solo genitore che riconosce il figlio se ha già compiuto il sedicesimo anno di eta’.
I genitori stranieri, se non conoscono la lingua italiana devono essere accompagnati da un traduttore.
Puo’ essere attribuito un solo nome che deve corrispondere al sesso del bambino e puo’ essere composto da piu’ elementi onomastici, anche separati, fino ad un massimo di tre.
Dal 1 gennaio 2013, nel caso siano imposti due o piu’ nomi separati da virgola, negli estratti e nei certificati rilasciati dall’Ufficiale dello stato civile e dall’Ufficiale di Anagrafe deve essere riportato solo il primo dei nomi.
Il figlio nato da genitori uniti in matrimonio assume solo il cognome del padre.
Il figlio naturale riconosciuto (concepito tra persone non coniugate tra loro) assume il cognome della madre se è l’unico genitore che riconosce il figlio, il cognome del padre se è l’unico genitore che riconosce il figlio , il solo cognome del padre se il riconoscimento dei genitori è congiunto.
Il Comune comunica i dati anagrafici del bambino all’Agenzia delle Entrate, la quale provvede ad inviare all'indirizzo di residenza dei genitori la Tessera Sanitaria Nazionale contenente il codice fiscale.

Come Fare
La denuncia di nascita deve essere fatta entro 3 giorni dalla nascita se viene resa presso la direzione sanitaria dell’ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita, entro 10 giorni dalla nascita se viene resa all’ufficiale dello stato civile del comune di nascita o di residenza della madre, oppure presso il comune di residenza del padre, previo accordo con la madre residente in altro comune, in questo caso l’iscrizione anagrafica del neonato sarà comunque nel comune di residenza della madre.
Se il decimo giorno è festivo la denuncia può essere effettuata il giorno successivo.
Se la dichiarazione di nascita viene resa dopo i 10 giorni, il dichiarante deve indicare le ragioni del ritardo e l’ufficiale dello stato civile deve farne segnalazione al Procuratore della Repubblica.
In allegato alla denuncia occorre esibire attestazione di nascita rilasciata dall’ostetrica o dal medico che ha assistito il parto e documento di identità personale , valido (in caso di genitore/i non residenti nel comune, si consiglia di presentare la carta d’identità di entrambi per evitare errori nella redazione dell’atto).
Per i genitori stranieri, non titolari di carta d’identità, occorre esibire il passaporto.

Dove
Sportello Polifunzionale – Palazzo comunale - Via XXV Aprile 1 (angolo Via Papa Giovanni XXIII)- 1° Piano
Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 19.00
sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Telefono: 02.51690.452
e-mail: statocivile@comune.peschieraborromeo.mi.it

Norme di riferimento
• DPR 3.11.2000, n. 396. Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, a norma dell’articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127. Articoli 30 e seguenti.
• Legge 31.5.1995, n. 218. Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato.
• Codice civile.
 

Ufficio Competente
Stato Civile


« Torna indietro 
Comune di Peschiera Borromeo Comune di Peschiera Borromeo
via XXV Aprile, 1 - 20068 Peschiera Borromeo (Mi) - Tel. 02.516901 - P.IVA 05802370154
webmail CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Strict
project by Fantanet srl