Riattiva css
Comune di Peschiera Borromeo

Comune di Peschiera Borromeo

Il Comune

Il Comune

istituzioni, uffici e informazioni

I Servizi
Il Territorio
Vi trovate qui: Home » SpazioInComune
  • Aumenta carattere
  • Ripristina carattere
  • Diminuisci carattere

Servizio Minori e Famiglie

Il Servizio Minori e Famiglia (SMF) è un servizio pubblico che si propone di tutelare i diritti di bambini\e e ragazzi\e, sostenendo le loro famiglie nell’affrontare problemi, anche temporanei, che possono rendere i genitori vulnerabili nell’esercizio della loro funzione.
Il SMF punta quindi a promuovere la crescita serena dei minori e a sostenere le loro famiglie, soprattutto quelle più in difficoltà, accompagnandole al superamento delle condizioni che possono pregiudicare l’adeguato svolgimento dei compiti genitoriali.

Al fine di prevenire e individuare precocemente situazioni di disagio o di malessere di bambini e ragazzi, prima che “esplodano” e diventino gravi e dolorose, il SMF si propone di operare in stretta collaborazione con la rete delle agenzie educative del territorio (scuole, oratori, associazioni sportive), così come con volontari, gruppi di genitori, singoli cittadini, attraverso un lavoro di tessitura di relazioni con tutti i soggetti della comunità locale, puntando anche a sviluppare cultura e sensibilità nei confronti dei diritti dell’infanzia e promuovendo pratiche di solidarietà comunitaria, anche favorendo la creazione e la promozione di reti di aiuto: famiglie e/o persone disponibili a sostegni, anche “leggeri” e temporanei, ad altre famiglie.  

Quali professionisti operano nel Servizio Minori e Famiglia?
Il SMF è composto da assistenti sociali, psicologi, educatori e da una figura di coordinamento. Si avvale, al bisogno, del supporto di consulenti giuridici.

A chi si rivolge il Servizio Minori e Famiglia?
Si rivolge a tutti gli attori territoriali che intervengono nel percorso formativo dei minori come cittadini (in primis i minori stessi e le loro famiglie) per promuovere competenze utili alla gestione delle criticità.
Gli operatori del SMF, attraverso attività di consulenza, mettono le proprie competenze specifiche in materia di tutela di minori a disposizione degli altri servizi e agenzie del territorio, ma anche dei singoli cittadini che ne hanno bisogno.

Come fare per accedere al Servizio Minori e Famiglia?
Il SMF è completamente gratuito.
Il SMF si può attivare su richiesta diretta di genitori o minori che vivono momenti di difficoltà (richiesta spontanea) o su richiesta di altri servizi, in particolare scuole, pediatri, servizi socio-sanitari (richiesta semi-spontanea) o su mandato dell’Autorità Giudiziaria (sia minorile che ordinaria) per la quale può svolgere attività di indagine e valutazione psico-sociali, di sostegno e controllo, di monitoraggio.

Cosa fornisce il Servizio Minori e Famiglia?
Il SMF si prende cura delle relazioni tra i genitori e i loro figli, formulando un progetto d’aiuto a favore del minore e del suo nucleo familiare. Tale progetto può prevedere interventi di tipo sociale, psicologico, educativo (ad es. interventi educativi domiciliari, colloqui di sostegno psicologico, etc.), nonché l’attivazione di altri Servizi o risorse del territorio (ad es. volontariato, consultorio familiare, neuropsichiatria infantile, etc.), con i quali gli operatori del SMF comunale collaborano fattivamente.
Il Servizio tende a valorizzare le famiglie come portatrici di competenze e risorse, promuovendo la reale partecipazione delle persone al percorso di accoglienza e gestione del bisogno, restituendo poteri e responsabilità alla famiglia e alla sua rete naturale di risorse. Gli operatori lavorano anche in sinergia con azioni e interventi di  empowerment famigliare al fine di rompere l’isolamento delle famiglie o la povertà delle loro reti relazionali, anche sostenendo la nascita e lo sviluppo di gruppi di famiglie che possano appoggiare e rinforzare nel quotidiano le fragilità temporanee delle famiglie seguite dal servizio.


Nello specifico, pur all’interno di un lavoro sempre integrato fra le varie figure professionali, il SMF lavora direttamente con il nucleo famigliare attraverso:

- Interventi sociali: si svolgono attraverso colloqui e incontri presso il servizio, telefonate, visite domiciliari, accompagnamenti presso altri servizi ed altro, grazie ai quali: si conosce e raccoglie la storia personale e famigliare; si sostengono i componenti del nucleo rispetto alle proprie difficoltà e ai propri compiti;  si illustrano loro le varie fasi dell’intervento e l’eventuale cornice giuridica degli stessi; si monitora e controlla l’evoluzione del progetto di aiuto del nucleo famigliare con attenzione anche agli aspetti organizzativi della sua implementazione.

- Interventi psicologici: si svolgono attraverso colloqui e incontri con uno o più membri del nucleo famigliare presso il servizio e, dove necessario, anche presso altri servizi, avvalendosi a volte anche della somministrazione di specifici test clinici. Mirano a supportare figli e genitori nelle proprie difficoltà, a comprendere il funzionamento della loro relazione, ad individuare i bisogni e le fatiche evolutive dei minori, a valutare le competenze genitoriali e a sostenerne il recupero o il rafforzamento laddove è possibile.

- Interventi educativi:
Domiciliari (noti come ADM): si svolgono nel contesto domiciliare del minore e del nucleo  famigliare e/o in altri contesti di vita del minore, con differenti modalità in base ai bisogni specifici e all’età. Attraverso la condivisione di esperienze nella quotidianità, mirano a promuovere e integrare le competenze genitoriali, sostenendo il minore, anche molto piccolo, all’interno del suo nucleo famigliare, prendendosi cura e promuovendo il miglioramento delle relazioni fra il minore e i genitori, attenti all’integrazione del minore e del nucleo nella comunità locale.
Tutoring: si svolgono prevalentemente nei contesti di vita del minore (luoghi di aggregazione formale e informale del territorio, scuole…) rivolti ai minori in età preadolescenziale e adolescenziale, e mirano ad accompagnarli nell’acquisizione di autonomia nel loro rapporto con il territorio, con i gruppi amicali di riferimento e con le agenzie educative, stimolando le loro capacità progettuali e relazionali e le pratiche di cittadinanza attiva.

Attività di consulenza e sensibilizzazione
Gli operatori del SMF hanno maturato nel tempo un alto livello di competenze e saperi relativi alla tutela dei minori: li mettono a disposizione di servizi e agenzie territoriali attraverso attività di consulenza volta ad orientarne e supportarne l’azione nei casi in cui intercettino una situazione di fragilità famigliare e in quelli in cui potrebbe essere necessaria la presa in carico del SMF o la segnalazione/denuncia all’Autorità Giudiziaria. Sono inoltre disponibili alla realizzazione di percorsi formativi sul tema della tutela dell’infanzia e alla costruzione di percorsi laboratoriali sulle prassi collaborative tra SMF e agenzie territoriali (in particolare le scuole). 
Gli operatori del SMF si occupano inoltre di promuovere attività di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, al fine di promuovere lo sviluppo di una comunità locale più attenta e di una responsabilità educativa diffusa.

 

 


« Torna indietro 
Comune di Peschiera Borromeo Comune di Peschiera Borromeo
via XXV Aprile, 1 - 20068 Peschiera Borromeo (Mi) - Tel. 02.516901 - P.IVA 05802370154
webmail CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Strict
project by Fantanet srl