Divieti regionali per la circolazione veicoli diesel Euro 4

Pubblicato il 30 settembre 2022 • Ambiente , Comune , Mobilità , Regione Lombardia

Divieti regionali dall’1/10/2022 per la circolazione veicoli diesel Euro 4

Dal 1° ottobre 2022 i veicoli diesel Euro 4 non potranno più circolare nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 nei Comuni lombardi in Fascia 1 e nei Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 2. Il citato divieto però decade parzialmente in relazione a specifiche soglie chilometriche annuali per coloro che aderiranno al progetto Move-In.

Regione Lombardia, con la delibera di Giunta n. 6545 del 20 giugno 2022 (vedi allegato) ha confermato che, dal 1° ottobre 2022 e fino al 31 marzo 2023, scatta il divieto di circolazione nei Comuni in Fascia 1 e nei Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 2 (Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e S. Giuliano Milanese) per i veicoli diesel Euro 4 (sia trasporto persone sia trasporto cose) nelle giornate dal lunedì al venerdì (escluse quelle festive infrasettimanali) dalle ore 7.30 alle ore 19.30.

È prevista una deroga temporanea all’applicazione della suddetta limitazione per i proprietari che risultino in possesso di un contratto di acquisto, con data antecedente al 1° ottobre 2022, per la sostituzione del veicolo inquinante, fino alla consegna del nuovo mezzo e non oltre il 31 marzo 2023.

Ricordiamo che detta limitazione di circolazione dalle ore 7.30 alle ore 19.30 dal 1° ottobre al 31 marzo di ogni anno (dalle 7.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì feriali nei comuni della Regione Lombardia fascia 1 e fascia 2) è in vigore in Lombardia da diversi anni e pertanto rimangono confermati cioè vigenti i precedenti divieti di circolazione per i veicoli diesel Euro 0,1,2 e 3 e benzina Euro 0 e 1.

Il fermo della circolazione per detti veicoli si applica all’intera rete stradale ricadente nel territorio dei Comuni interessati, con l’esclusione delle autostrade, delle strade di interesse regionale R1, dei tratti di collegamento con gli svincoli autostradali ed i parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici.

Il citato divieto però decade parzialmente in relazione a specifiche soglie chilometriche annuali per coloro che sceglieranno di aderire al progetto MOVE-IN.


Come funziona MoVe-In?

MoVe-In è un progetto sperimentale di Regione Lombardia sia per l’Area B di Milano sia per alcune aree del territorio lombardo (Comuni di Fascia 1 e fascia 2).

MOVE-IN è in pratica una alternativa alle deroghe ordinarie previste per i veicoli alimentati a:

  • benzina euro 0,1,2 
  • gasolio euro 0, 1, 2, 3, 4, 5

che sono soggetti ai blocchi di circolazione previsti in Area B e in Regione Lombardia.

Essendo MoVe-In una alternativa alle deroghe di Area B comporta di conseguenza la rinuncia alle deroghe del Comune di Milano previste per Area B per tutte le categorie di veicoli e più precisamente NON si potrà usufruire dei:

  • 50 giorni di accesso e circolazione dinamica da effettuare entro 12 mesi dalla data del primo accesso alla ZTL Area B;
  • 25 giorni di accesso e circolazione dinamica all’anno riservati ai residenti a Milano e alle imprese aventi sede operativa in Milano;
  • 5 giorni di accesso e circolazione dinamica all’anno riservati ai non residenti a Milano e alle imprese che non hanno sede operativa in Milano.

Circolare in Area B con MoVe-In

Con Move-In cambia quindi il criterio che permette ai veicoli più inquinanti di circolare in Area B e in alcune aree del territorio lombardo.

Il veicolo registrato a MoVe-In non è più soggetto a blocchi orari e giornalieri. Il veicolo può circolare liberamente in qualsiasi fascia oraria, fino a un tetto massimo di km/anno stabilito in base alla sua tipologia e classe ambientale.

Una scatola nera (black-box), installata sul veicolo, consente di rilevare le percorrenze reali attraverso il collegamento satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata.

ATTENZIONE

Segnaliamo che la possibilità di accedere all’Area B del Comune di Milano non si attiva automaticamente aderendo al Move-In regionale.

Per accedere all’Area B del Comune di Milano è necessario aderire in maniera esplicita a MoVe-In comune di Milano per Area B selezionando l’apposita scelta (possibile dalla propria area personale sull’applicazione anche se è già attiva MoVe-In regionale) e prendendo visione delle condizioni di utilizzo cliccando qui. (inserire link: https://www.comune.milano.it/servizi/registrati-a-move-in-per-area-b )

Prima di accedere all’Area B è necessario attendere la comunicazione comunale di avvenuta attivazione della deroga per l’accesso ad Area B del comune di Milano mediante ricezione di e-mail all’indirizzo di contatto indicato in fase di adesione o notifica nella app mobile Move-In.


COME ADERIRE A MOVE-IN

Tutte le operazioni avvengono sulla piattaforma di Regione Lombardia dedicata a MoVe-In.

Chi ha già aderito a MoVe-In per Regione Lombardia e vorrà attivare anche il servizio per Area B, dovrà accedere alla piattaforma e specificare questa ulteriore opzione.  (Inserire il link https://www.movein.regione.lombardia.it/movein/#/index )

DURATA E RINNOVO

L’adesione al servizio MoVe-In ha una durata di dodici mesi a partire dalla data di attivazione e non si rinnova automaticamente.

MOVE-IN, DEROGA CHILOMETRICA PER AREA B

Aderendo a MoVe-In, i proprietari dei seguenti veicoli eviteranno i blocchi orari e giornalieri e quindi saranno liberi di circolare in qualsiasi giornata e fascia oraria però solo fino al raggiungimento di un tetto chilometrico annuo.

SOGLIE CHILOMETRICHE ANNUE

Di seguito si riportano le soglie chilometriche annuali individuate.

Immagine 2022-09-30 114241

Il calcolo delle percorrenze è cumulativo quindi una volta che si è esaurito il chilometraggio consentito i veicoli non possono più accedere e circolare:

  • in Area B, quando questa è attiva;
  • nelle Aree regionali sottoposte a monitoraggio.

La deroga Move-In cessa pertanto:

  • all’esaurimento dei km di percorrenza all’interno di Area B o delle Aree operative individuate da Regione Lombardia;
  • alla scadenza naturale dell’adesione.

In entrambi i casi coloro che aderiranno a Move-In riceveranno una comunicazione preventiva via App e e-mail.


SANZIONI

I veicoli che aderiscono a MoVe-In possono essere sanzionati dai varchi di Area B nei seguenti casi:

  1. veicoli iscritti a MoVe-In di Regione che non hanno aderito a MoVe-In per Area B:

               -             la soglia chilometrica MoVe-In di Regione è terminata;

               -             hanno una soglia chilometrica MoVe-In di Regione disponibile ma non hanno richiesto ingressi in deroga al divieto per Area B, oppure le giornate di libera circolazione consentite sono terminate.

  1. Veicoli iscritti a MoVe-In di Regione che hanno aderito a MoVe-In per Area B:

               -             la soglia chilometrica disponibile per MoVe-In Area B è terminata;

               -             la soglia chilometrica disponibile per MoVe-In di Regione è terminata.

  1. È stata revocata l’adesione a MoVe-In e il veicolo ha già superato la soglia dei chilometri concessi o ha superato il 50% dei chilometri assegnati.

Solo per i veicoli di classe Euro 4 a gasolio (diesel) l’adesione al servizio MoVe-In comporta l’estensione delle limitazioni permanenti a tutto l’anno di adesione e non solo al semestre invernale, per consentire il monitoraggio delle percorrenze in modo continuativo in relazione al rispetto delle soglie annuali assegnate.

I chilometri reali percorsi dal veicolo e monitorati dalla scatola nera (black-box) installata a bordo, vengono progressivamente scalati dalla soglia dei chilometri e sono registrati sulla piattaforma telematica dedicata.

Il conteggio dei chilometri è effettuato su tutti i tratti stradali (autostrade comprese) percorsi all’interno del perimetro delle aree geografiche (Fasce 1 e 2).

Il servizio MoVe-In prevede inoltre la possibilità di premiare comportamenti di guida del veicolo attribuendo chilometri aggiuntivi così determinati:

  • 0,2 km di aggiuntivi per ogni chilometro percorso su strade extraurbane;
  • 0,2 km aggiuntivi per ogni chilometro percorso su autostrade con velocità compresa tra 70 km/h e 110 km/h;
  • 0,1 km aggiuntivi per ogni chilometro percorso su strade urbane con uno stile di guida ecologico (ecoguida).

Il parametro dello stile di guida ecologico su strade urbane (ecoguida) si basa sul mantenimento di uno stile di guida caratterizzato da accelerazioni che non superino i 2 m/s² per ogni chilometro percorso in strada urbana.

In pratica i proprietari di veicoli soggetti a limitazioni della circolazione possono richiedere una deroga chilometrica ai divieti vigenti in Regione Lombardia, monitorabile in base all'uso effettivo del veicolo e allo stile di guida adottato.

Si precisa che, in aggiunta alle limitazioni della circolazione disposte da provvedimenti regionali, i Comuni possono emanare provvedimenti più restrittivi di accesso a determinate aree, pertanto il servizio Move-In regionale non consente di circolare nelle aree ZTL cioè a traffico limitato definite dai Comuni.


SCATOLA NERA (BLACK-BOX)

Per aderire al servizio sulla piattaforma regionale Move-In è necessario installare un apposito dispositivo (scatola nera -black-box) sul veicolo.

Detto dispositivo consente di rilevare le percorrenze chilometriche reali attraverso il collegamento satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata.

Con detta installazione il veicolo non sarà più soggetto ai blocchi orari e giornalieri vigenti, ma sarà invece monitorato attraverso il conteggio totale dei km percorsi in qualsiasi fascia oraria e dentro un tetto massimo di km/anno stabilito in base alla tipologia e alla classe ambientale del veicolo.

INSTALLAZIONE E COSTI

Per il servizio Move-In, Regione Lombardia si avvale dei TSP - Telematics Service Providers, cioè operatori selezionati e abilitati all’installazione delle black-box all’interno dei veicoli e alla gestione delle varie procedure.

Prima di aderire a Move-In invitiamo i nostri associati a visitare i siti web di ciascun TSP accreditato e approfondire le condizioni economiche e contrattuali e i modelli proposti, la loro rete di installatori convenzionati e gli eventuali “tempi di attesa” dichiarati per l’installazione della black-box sul veicolo.


ULTERIORI INFORMAZIONI

Per avere informazioni di dettaglio sul progetto MOVE IN regionale è possibile rivolgersi al numero verde di Regione Lombardia 800.318.318 da lunedì al sabato dalle 08.00 alle 20.00, esclusi i festivi (da rete mobile o dall'estero il numero da chiamare è 02.32323325, a pagamento al costo previsto dal proprio piano tariffario).

Invece per comunicare formalmente con la Regione Lombardia in merito alle limitazioni regionali, al funzionamento della piattaforma Move-In regionale o sulla corretta attivazione della deroga Move-In per Area B, è possibile scrivere a info.movein@ariaspa.it .

 

Per saperne di più:

Piattaforma MoVe-In Regione Lombardia  -  Per collegarti CLICCA QUI 

Comune di Milano AREA B  -  Per collegarti CLICCA QUI