Regione Lombardia

Elettori con difficoltà di deambulazione - Voto assistito

Ultima modifica 2 luglio 2019

Voto assistito

Gli elettori fisicamente impediti a esprimere autonomamente il voto possono esercitare tale diritto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o di un altro elettore liberamente scelto, purché iscritto nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune italiano.

Quando l'impedimento non sia evidente, deve essere dimostrato con certificato medico rilasciato dall'ASST Melegnano e della Martesana (ex ASL MI2) attestante l’infermità fisica che impedisce all’elettore di esprimere il voto senza aiuto.

Per il rilascio della certificazione occorre presentarsi muniti della tessera elettorale, del documento di identità e documentazione sanitaria attestante l’infermità fisica, il tipo e grado di patologia e/o di invalidità.

L'elettore fisicamente impedito può inoltre richiedere all’Ufficio Elettorale Comune di residenza di apporre sulla propria tessera elettorale l'annotazione del diritto di voto assistito mediante timbro che attesti il diritto permanente di usufruire del voto assistito previa presentazione di documentazione.
Occorre quindi:
- munirsi di un certificato medico rilasciato dall'ASST attestante l’impossibilità da parte dell’elettore di esercitare autonomamente il diritto di voto;
- tessera elettorale originale dell’interessato;
- documento di identità.

La domanda per ottenere il timbro sulla tessera elettorale può essere presentata anche da persona diversa dall’elettore interessato, purché in possesso oltre ai documenti indicati nel punto precedente, di:
- delega (su carta semplice)
- documento d’identità in corso di validità.

ULTERIORI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE ALL’UFFICIO ELETTORALE COMUNALE.