Regione Lombardia

Canoni Patrimoniali

Ultima modifica 22 giugno 2018

Il canone patrimoniale non ricognitorio è quel provento che i Comuni hanno titolo ad incassare per tutte le occupazioni a carattere permanente del demanio o del patrimonio stradale.
Le occupazioni a carattere permanente del demanio stradale sono consentite solo a seguito di concessioni rilasciate dai competenti uffici comunali
La superficie assoggettata al canone si determina in base all’effettiva occupazione espressa in metri quadrati o in metri lineari con arrotondamento all’unità superiore della cifra contenente i decimali, se uguale o superiore a mezzo metro quadrato o lineare.
In caso di occupazioni inferiori a mezzo metro quadrato o lineare, le stesse sono arrotondate ad un metro quadrato o lineare.

L’attività di gestione dei Canoni Patrimoniali è affidata ad un concessionario della riscossione appositamente individuato.