Carta d'identità elettronica

Ultima modifica 17 ottobre 2022

Ufficio di competenza

Ufficio anagrafe

Attività

La CIE è l’evoluzione della carta di identità in versione cartacea. Ha le dimensioni di un bancomat ed è il documento obbligatorio di identificazione emesso dal Ministero dell’Interno e, per i cittadini italiani, documento di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto.

Dotata delle più avanzate tecnologie di sicurezza e anticontraffazione, tra cui un microchip contactless, integrato nel documento rende la CIE uno strumento unico e sicuro per la verifica dell’identità del titolare.

La Carta d’Identità Elettronica (CIE) è anche la chiave di accesso, rilasciata dallo Stato, che permette l’autenticazione con i massimi livelli di sicurezza ai servizi online degli enti che ne consentono l’utilizzo, Pubbliche Amministrazioni e soggetti privati.

All’interno del microchip sono memorizzati in maniera sicura i dati personali e biometrici del titolare (foto e impronte digitali), nonché le informazioni che ne consento l’identificazione online.
Tali dati, ad eccezione delle impronte digitali, possono essere letti dalla CIE semplicemente con un computer a cui è collegato un lettore di smartcard contactless o con uno smartphone dotato di interfaccia NFC (Near Field Communication).

Inoltre contiene l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte, che ogni cittadino può esprimere quando chiede la carta di identità.

Assieme alla CIE il cittadino riceve due codici di sicurezza, il PIN e il PUK (necessario per sbloccare la CIE dopo 3 tentativi errati di immissione del PIN). Tali codici vengono forniti in due parti, la prima delle quali è contenuta nell’ultimo foglio della ricevuta cartacea fornita dall’operatore comunale al termine della richiesta di rilascio presso lo sportello, mentre la seconda parte è contenuta nella lettera di accompagnamento presente nella busta con cui il cittadino riceve la CIE.

Il cittadino deve unire le due metà e conservare con cura i due codici così ottenuti. Essi sono necessari nel momento in cui si utilizza la CIE per accedere ai servizi digitali in rete, mediante Entra con CIE (per accedere ai servizi online è necessario scaricare e installare l'applicazione "CieID" - disponibile per smartphone/computer - ed utilizzare il PIN associato alla CIE.

Nel caso in cui si sia smarrita una o entrambe le metà dei codici PIN e PUK è possibile richiedere il duplicato compilando la richiesta cliccando QUI

 

Validità

La Carta di Identità Elettronica è valida:

3 anni per i minori di 3 anni;

5 anni per i minori tra 3 e 18 anni;

per i maggiorenni: la scadenza coincide con la data del compleanno dell’anno immediatamente anteriore al termine dei dieci anni di validità del documento, decorrenti dalla data di emissione. In questo modo il documento avrà sempre una durata non superiore ai 10 anni così come previsto dal primo comma dell’articolo 4 del regolamento UE 2019/1157;

Le carte d'identità cartacee già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza;

Il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità, che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;

Si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità;

Si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, anche prima di 6 mesi dalla data di scadenza, in caso di furto, smarrimento o deterioramento.

 

Come si richiede

Il rilascio avviene ESCLUSIVAMENTE SU PRENOTAZIONE tramite il sito del Ministero dell’Interno (cliccare QUI)
Prima di effettuare la prenotazione, il cittadino deve verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta d’identità in possesso siano le stesse. Nel caso si riscontrino delle difformità, prima di procedere alla prenotazione, si deve contattare l’Ufficio Anagrafe
(e-mail: servizidemografici@comune.peschieraborromeo.mi.it), altrimenti il documento non potrà essere rilasciato.
La consegna della carta non è immediata. L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato effettuerà la consegna, entro sei giorni lavorativi dalla richiesta di emissione, all’indirizzo dichiarato dal cittadino (indirizzo di residenza o presso il comune) del plico contenente la nuova CIE e la seconda parte del codice PIN/PUK.

La ricevuta rilasciata dal Comune a seguito della richiesta della Carta d’identità elettronica ha valore di documento di riconoscimento fino al giorno precedente la data di avvenuta consegna della CIE.

Considerati i tempi di prenotazione e di consegna, è necessario che i cittadini richiedano in anticipo l’emissione del nuovo documento elettronico. Non è più possibile il rilascio immediato.

 

Documentazione da presentare

Cittadino maggiorenne:

carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata;

n. 1 fotografia in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero (vedere gli esempi);

tessera sanitaria/codice fiscale;

ricevuta della prenotazione.

Cittadino straniero:

La Carta d'Identità Elettronica rilasciata non è valida per l’espatrio.

All'atto della richiesta i cittadini extracomunitari devono presentare anche il permesso di soggiorno valido ovvero ricevute di richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno effettuata in tempo utile.

Minori di anni 18:

La richiesta deve essere fatta da almeno un genitore (la carta d’identità verrà emessa non valida per l’espatrio) o da entrambi i genitori se si vuole ottenere la validità per l’espatrio. E' necessaria comunque la presenza del minore.

carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata;

n. 1 fotografia in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero (vedere gli esempi);

tessera sanitaria/codice fiscale;

atto di assenso al rilascio della CIE di uno dei due genitori (se non può presentarsi il giorno dell'appuntamento) con fotocopia del documento di identità valido;

ricevuta della prenotazione.


In caso di furto o smarrimento:

copia della denuncia sporta alle competenti autorità;

altro documento d’identità in corso di validità.

ATTENZIONE
La carta d'identità per l'espatrio rilasciata ai minori degli anni 14 riporta il nome dei genitori o chi ne fa le veci. Per i minori di anni 14 l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga indicato, su apposita dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, il nominativo della persona, ente o compagnia di trasporto a cui il minore stesso è affidato. La dichiarazione di cui sopra dovrà essere convalidata dalla Questura di Milano.

Se il richiedente il documento d’identità non è in possesso della carta d’identità scaduta o in scadenza e non ha altro documento di riconoscimento è necessario prendere precedenti accordi con l’Ufficio Anagrafe.

Ritiro/consegna del documento

Entro 6 gg. lavorativi dalla data della richiesta il documento verrà spedito tramite servizio postale:

a casa del richiedente;

oppure

a un indirizzo indicato al momento della richiesta.

Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta. In caso contrario l’addetto al servizio postale consegnerà il documento solo al titolare.

Per i minori di 14 anni è obbligatorio indicare un delegato al ritiro.

Costi

€ 22,00 pagabili con bancomat.

Note
La denuncia di smarrimento o di sottrazione del documento è obbligatoria e va presentata ai Carabinieri o Commissariato di Polizia.

Ulteriori informazioni
Per approfondimenti cliccare su www.cartaidentita.interno.gov.it

 

Dichiarazione di assenso per minore
Allegato formato pdf
Scarica
Esempi fotografie per documenti d'identità
Allegato formato pdf
Scarica