Regione Lombardia

Richiesta spazi affissioni

Ultima modifica 7 agosto 2019

Il  Regolamento per la disciplina e l'utilizzo degli spazi riservati alla pubblica affissione, stabilisce  che gli impianti costituiti da strutture metalliche di colore azzurro atte a contenere manifesti, sono destinate  in parte ad associazioni, fondazioni, comitati, parrocchie, oratori, circoli culturali ed altri enti senza fini di lucro (art.2). Tali strutture sono state sostituite, in quanto ormai deteriorate, da strutture di colore nero, riportantei un numero progrressivo.

Le strutture messe a disposizione per le affissioni per le associazioni, sono quelle ubicate in:
1) Postazione n.04 - Viale Abruzzi (San Bovio)
2) Postazione n.12 - Parco Santa Maria (Mezzate)
3) Postazione n.18 - Via Gramsci (Zeloforamagno)
4) Postazione n.22 - Via Liberazione 33 (Zeloforamagno)
5) Postazione n.23 - Coop (Zeloforamagno)
6) Postazione n.24 - Area Mercato (Zeloforamagno)
7) Postazione n.26 - Laghetto Azzurro (Zeloforamagno
8) Postazione n.32 - Via Matteotti 18 (Bettola)
9) Postazione n.33 - Via Papa Giovanni XXIII 24 (Bettola)
10) Postazione n.34 - Via Liberazione 57 (Bettola)
11) Postazione n.34 - P.zza Lombardi (Bettola)
12) Postazione n.31 - Via F.lli Cervi (Bellaria)

Ogni impianto è suddiviso in due facciate, contenenti ciascuna quattro sezioni utili delle dimensioni 70x100 contrassegnate dalla lettera A alla lettera H, secondo il seguente schema:

Suddivisione in sezioni degli impianti per le affissioni

                 

Le sezioni A, B, C e D sono riservate esclusivamente ed a titolo gratuito associazioni, fondazioni, comitati, parrocchie, oratori, circoli culturali ed altri enti senza fini di lucro (art.2 lettera a), che si impegnano ad affiggere direttamente a loro cura e spese il relativo materiale promozionale con le avvertenze di cui all’articolo 3, qualora i manifesti contengano propaganda a carattere ideologico nei limiti dei principi generali stabiliti dall’ordinamento giuridico.

Per l’utilizzo di tali sezioni i predetti soggetti devono presentare specifica domanda collegandosi al portale delle istanze on-line . Alla domanda è da allegare copia o bozzetto del materiale da affiggere.

L'URP verifica la disponibilità e rilascia la relativa autorizzazione. Copia dell'autorizzazione viene inviata alla Polizia Locale per i controlli conseguenti.

Scarica il Regolamento per la disciplina e l'utilizzo degli spazi riservati alla pubblica affissione