Regione Lombardia

Richiesta di cremazione

Ultima modifica 12 luglio 2018

Descrizione

E’ previsto il rilascio di autorizzazione di cremazione per i decessi avvenuti nel Comune e per le salme già sepolte in un cimitero cittadino, previa istanza e con le modalità previste dalla normativa vigente.

Come accedere

La cremazione può essere richiesta:

  • dall'interessato per disposizione testamentaria; - per iscrizione ad associazioni riconosciute, con dichiarazione scritta, datata e firmata dal de-cuius, quale associato, con convalida del Presidente dell'Associazione;
  • dal coniuge, e, in difetto, dal/dai parente/i più prossimi (art. 74 e seguenti del Codice Civile).

Documentazione da presentare

Oltre all'istanza, se il defunto era iscritto alla societa' per la cremazione, occorre la dichiarazione di cui sopra. Se il defunto ha lasciato disposizione testamentaria è necessario presentare copia della disposizione con avvenuta pubblicazione. In mancanza il/i parente/i più prossimo deve/ono rendere dichiarazione di assenso (processo verbale) dinanzi all'Ufficiale dello Stato Civile. Allegata alla documentazione di cui sopra occorre presentare:

  • certificato in carta libera redatto dal medico curante o medico necroscopo da cui risulta escluso il sospetto di morte dovuta a reato e che, il deceduto, non era portatore di stimolatore cardiaco
  • documento d'identità dei dichiaranti
  • eventuale nulla-osta dell'Autorità giudiziaria.


A quale ufficio presentare la richiesta

Ufficio Polizia Mortuaria

Norme di riferimento

  • Legge. n. 130/2001
  • Legge Regionale n. 22/2003
  • Regolamento Regionale n. 6/2004 e smi