Regione Lombardia

Denuncia di nascita

Ultima modifica 4 luglio 2018

Ufficio di competenza

Ufficio Stato Civile

Descrizione

La dichiarazione di nascita viene registrata presso: Ufficio Stato Civile

Come accedere

La dichiarazione può essere presentata da uno dei genitori se coniugati, da entrambi se non coniugati. Il riconoscimento può essere reso anche da un solo genitore qualora l'altro non intenda provvedervi.

Quando fare la dichiarazione

Entro tre giorni presso la Direzione Sanitaria dell’Ospedale dov’è avvenuta la nascita, oppure entro dieci giorni presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune dove è avvenuta la nascita o di residenza della madre (nel comune di residenza del padre se vi è un preciso accordo).
In caso di dichiarazione tardiva, il dichiarante deve indicare le ragioni del ritardo e l'ufficiale dello stato civile informerà di ciò il Procuratore della Repubblica.

Documentazione da presentare

  • attestazione di nascita rilasciata dall'ospedale
  • carta d' identità dei/del dichiaranti/e

A quale ufficio presentare la richiesta

Ufficio Stato Civile

Note
Il nome imposto al neonato può essere composto da uno o da più elementi onomastici per un massimo di tre, e saranno sempre riportati su qualsiasi documento e/o certificato. E' vietato imporre al bambino lo stesso nome del padre vivente, di un fratello o di una sorella viventi, un cognome come nome, nomi ridicoli o vergognosi (art. 34 c.1 DPR396/2000).