Regione Lombardia

Richiesta acquisto cittadinanza italiana

Ultima modifica 4 luglio 2018

Ufficio di competenza

Ufficio Stato Civile

Descrizione

Presso l'Ufficio Stato Civile vengono tenuti i Registri di cittadinanza sui quali vengono iscritte le dichiarazioni che il cittadino può rendere come previsto dalla legge (acquisto, riacquisto o rinuncia della cittadinanza) e trascritti i decreti di concessione della cittadinanza e quelli che ne dispongono la perdita.

Come accedere

Può rendere eventuale dichiarazione o presentare istanze, il cittadino italiano (o straniero) residente ed in possesso dei requisiti previsti dalla legge. La legge che norma la quasi generalità delle situazioni è la n. 91 del 1992 unitamente al suo Regolamento di Esecuzione D.P.R. n. 572 del 1993.

Documentazione da presentare

Varia rispetto la fattispecie della tipologia di dichiarazione da rendere.

A quale ufficio presentare la richiesta

Ufficio Stato Civile

Note

  • La cittadinanza italiana si acquista per nascita, in qualsiasi Stato, da genitore/i italiano/i.
  • Per adozione di straniero di minore di età.
  • Per beneficio di legge, ad esempio: lo straniero nato in Italia residente legalmente ed ininterrottamente dalla nascita e fino al 18° anno di età.
  • Per naturalizzazione, ad esempio: straniero maggiorenne adottato da cittadino italiano residente legalmente in Italia da almeno cinque anni dopo l'adozione.
  • Per naturalizzazione a seguito matrimonio: quando il coniuge straniero risiede legalmente in Italia da almeno due anni dalla celebrazione del matrimonio (termine ridotto a metà in presenza di figli dei coniugi), oppure, se i coniugi risiedono all'estero, la domanda può essere presentata dopo tre anni dalla data di matrimonio.